Materiali di recupero: servizi e consigli per la selezione, la posa e la manutenzione

Il crescente utilizzo di materiali di recupero da parte di architetti e imprese di costruzione ha generato una grande disponibilità sul mercato di pezzi (soprattutto pavimenti e piastrelle) nuovi, realizzati e trattati così da sembrare antichi. Contini Vittorio propone invece esclusivamente materiale originale recuperato dalle demolizioni di ville, palazzi e abitazioni in tutta Italia.

Trovare, restaurare, conservare

I materiali che si rendono disponibili vengono valutati in loco in base alla qualità, alla quantità e allo stato di conservazione. I migliori vengono recuperati, restaurati, puliti e stoccati con cura, in modo da essere offerti alla clientela (si tratti di imprese edili, arredatori o privati), già pronti per l'uso. Qui accanto trovate una selezione delle pratiche messe in atto durante e dopo il recupero, e del tipo di suggerimenti che vengono offerti per l'utilizzo e la conservazione dei materiali offerti.

Servizio di lavaggio materiale

Il materiale recuperato viene offerto, per quanto possibile, pronto per la posa e/o l'installazione presso la sua nuova destinazione. In particolare, le cementine, le graniglie e i cotti usati per i pavimenti e i soffitti vengono puliti dai residui del recupero e lavati, se lavabili, con idropulitrice, preparandoli per la posa. Il lavoro di restauro e preparazione del materiale per la rivendita avviene manualmente, ed ogni pezzo deve superare severi standard di aspetto e conservazione per essere immesso nei canali di vendita.

Posa delle pavimentazioni di recupero (cotto, cementine, graniglie)

A seconda del materiale in questione, può essere realizzata a calce o tramite colla. A posa effettuata, prima di iniziare la fase di pulitura definitiva, è bene lasciare trascorrere qualche giorno, per accertarsi che il materiale sia ben asciutto. Questo dipende anche dal tipo di massetto che è stato fatto. Trattandosi di materiale originale vecchio di recupero, bisogna poi avere cura di proteggere le pavimentazioni nel tempo. A seconda della destinazione della stanza si possono prevedere diversi trattamenti: è in genere auspicabile l'applicazione di olio idrorepellente. Distanziare di qualche giorno i vari tipi di trattamento. Negli interni per valorizzare al massimo i colori e le finiture di cotti, cementine e graniglie, applicare un abbondante strato di cera. Si raccomanda di non utilizzare prodotti a base acida.

Stoccaggio delle cementine

Per la tipica lavorazione artigianale, e considerata l’originalità e l’antichità, le cementine di recupero presentano caratteristiche uniche come:<br />- Leggere variazioni di colore<br />- Microfessurazioni laterali<br />- Perimetro e spigoli non perfettamente a taglio<br /> - Velature biancastre<br />Queste caratteristiche, lungi dall'essere considerate difetti quanto segni di autenticità prodotti dal tempo e dalla lavorazione manuale, rendono unico ogni pavimento realizzato con cementine di recupero.<br />Si consiglia sempre di posare le cementine solo in luogo coperti e asciutti.

Manutenzione dei pavimenti di recupero (cotto, cementine, graniglie)

Sia per le pavimentazioni in cotto, sia per quelle realizzate con cementine o graniglie, si può ottenere una protezione antimacchia con l’uso di impermeabilizzazioni o cere. Si consiglia in particolare l’applicazione di un idrorepellente. Per la pulizia ordinaria dei pavimenti vecchi di recupero si consiglia in genere l'utilizzo di detergenti neutri. Periodicamente, è buona norma ripristinare la protezione e ravvivare i colori attraverso l'applicazione di era liquida.

Manutenzione dei pavimenti in pietra

Sempre più spesso, architetti, imprese di costruzioni e proprietari, si orientano per un aspetto grezzo e naturale delle pavimentazioni di recupero in pietra, così da enfatizzare i tratti rustici e irregolari dei pavimenti stessi, magari creando suggestivi contrasti con elementi di design moderni e industraili. Questa scelta rende più semplice anche la manutenzione del pavimento stesso, che è sufficiente lavare periodicamente con acqua e saponi neutri.

Disegni, colori e formati di cementine e graniglie

I formati delle cementine antiche di recupero sono variabili a secondo della tradizione e del luogo del ritrovamento. Contini Vittorio opera sull'intero territorio nazionale, il che garantisce un'ampia varietà di formati disponibili. Quelli più comuni sono:<br />25x25 - 20x20 - Esagonale lato 14,5 - Esagonale lato 12,5 (misure in cm)<br /><br />Anche la funzionalità e la destinazione di queste pavimentazioni è variabile: sono disponibili decori singoli, tappeti, tinte unite. Tali decorazioni, possono essere inserite nelle pavimentazioni, per creare ambienti eleganti, prestigiosi, e assolutamente unici. Cementine e graniglie di recupero convivono splendidamente accanto a parquet, pavimenti in cotto o pietra, creando effetti suggestivi.<br /><br />I colori dei pavimenti in pastina originali sono attenuati e patinati dall’usura del tempo: un effetto meno evidente sulle tinte classiche come panna, grigio e rosso, affascinante invece su azzurro brillante, verde acqua, giallo, nero e viola sulla cui brillantezza il tempo ha posato un velo.

Vieni a conoscerci meglio

Condividi sui nostri account social

© 2006-2018 Contini Vittorio | P.I./Vat No. IT01154580334

Designed by Sara Design and powered by Gruppo Modulo